Articoli del blog

,

Il progetto di vita per Isabella: cos’è e perché lo abbiamo formalizzato

Il 3 maggio 2024 è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il Decreto disabilità 2024. Si tratta di un Decreto legislativo attuativo della Legge delega del 2021, approvato in via definitiva il 15 aprile 2024, che ridefinisce la condizione di disabilità, della valutazione di base, della valutazione multidimensionale per l’elaborazione e attuazione del progetto di vita individuale personalizzato e partecipato. La relazione con i Servizi sul territorio è per noi un tema fondamentale. Come famiglia siamo da sempre impegnati nella progettazione della vita di Isa e nell’organizzazione delle attività di tempo libero sul territorio per costruire qualcosa che sia adatto ai suoi bisogni. Abbiamo sottoscritto lo scorso marzo il progetto di Vita per Isabella. Diventare adulti con autismo e disabilità intellettiva, è molto difficile: la parola “indipendenza” assume un significato differente per famiglie come la nostra. Ed è proprio per questo che c’è tanto bisogno di fare rete, di sostegno e di ascolto.
,

Patto di collaborazione “Due Panchine Blu per l’ Autismo”. la nostra partecipazione agli Stati Generali dell’ Amministrazione condivisa.

A Bologna Il 14 e il 15 marzo si sono svolti gli Stati Generali dell’Amministrazione condivisa. IL nuovo regolamento per l' amministrazione condivisa ha aperto la possibilità anche per per me come singola cittadina di concorrere alla realizzazione di azioni di interesse generale . Ho potuto descrivere attraverso un breve video il Patto di collaborazione "Due Panchine Blu per l' Autismo"
,

Autismo e disabilità intellettiva, qualità di vita e libertà di scelta

Spesso , quando viene affrontato l’argomento “autismo”, si parla di intervenire precocemente, di diagnosi precoce, di bambini autistici, di abilitazione, il che è assolutamente giusto; quando si parla degli adulti, o sono adulti con comportamenti problema severi perché non hanno avuto la possibilità di essere abilitati, oppure sono adulti che hanno un livello di funzionamento medio-alto. Quando si parla di medio-alto funzionamento, ci si riferisce ad un funzionamento che permetterebbe, seppur protetto, un inquadramento lavorativo. Si argomenta su come riuscire a supportare ed inquadrare dal punto di vista lavorativo queste persone e sono diversi i progetti in tutta Italia relativi a questa realtà. Ma le persone con disabilità intellettiva fanno fatica o addirittura non riescono mai ad inserirsi nei filoni dei principali progetti.
,

Due Panchine Blu per l’Autismo a Bologna

Abbiamo inaugurato la prima panchina blu per l' autismo del Quartiere Navile di Bologna . Prossimità e autismo: la costruzione di una rete di sostegno radicata nel territorio. Vi racconto in che modo la panchina per noi e per Isabella è diventata un’opportunità e come auspichiamo che lo diventi anche per la comunità.
, ,

In biblioteca con Isa: 21 ottobre 2022 -il racconto di questa “avventura”

Il 21 ottobre 2022 siamo stati  ospiti alla  Biblioteca Lame-Cesare Malservisi. Abbiamo avuto l’opportunità di poter raccontare in pubblico come è nato e come si è sviluppato il progetto "In biblioteca con Isa. Un progetto nato per accorciare le distanze fra una persona autistica e il tessuto sociale del proprio territorio.
,

Autismo e cure odontoiatriche, accoglienza consapevole e qualità di vita

Le cure odontoiatriche per Isabella e, in generale, per le persone autistiche, non sono una cosa facile da affrontare. Grazie alla disponibilità e alla professionalità di tutto lo Staff di ReAbilito Isabella sta avendo la possibilità di mettersi alla prova con la poltrona e con gli strumenti di uno studio odontoiatrico. Un percorso organizzato, concordato anche con noi famiglia e con l’educatrice, fatto di collaborazione continua e in tempo reale che prevede ogni volta un passo in più con i tempi necessari a Isabella, non forzando mai troppo ogni volta ponendoci insieme un obiettivo ulteriore.
,

Autismo e progetto di vita

Nel 2020 sono state pubblicate sulla Gazzetta Ufficiale le Linee di indirizzo per progetti di vita indipendente per l' applicazione della legge 112/2016. Le linee di indirizzo hanno ribadito che occorre effettuare un percorso personalizzato e che questo è necessario per tutte le persone con disabilità, anche per chi necessita di maggiori o più intensi sostegni per sostenerlo in maniera graduale ad avere la possibilità di un abitare indipendente con una vita adulta sia all’interno che all’ esterno della famiglia di origine.
nordic walking quartiere Navile
,

Autismo – L’integrazione nel territorio di appartenenza, come stiamo procedendo con Isa

La relazione con i Servizi sul territorio è per noi un tema fondamentale. Come famiglia siamo da sempre impegnati nella progettazione della vita di Isa e nell’organizzazione delle attività di tempo libero sul territorio per costruire qualcosa che sia adatto ai suoi bisogni, e per questo ci avvaliamo della collaborazione di un tecnico RBT certificato.
,

AUTISMO – Servizi, Dialogo, Territorio

La relazione con i Servizi sul territorio è per noi un tema fondamentale: il futuro di Isabella dipende da come riusciremo a garantirle un adeguato sviluppo identitario. La questione ha cominciato a porsi - sempre di più - al termine del ciclo scolastico: abbiamo studiato le proposte  del Servizio per adulti disabili e ho pensato che la strada giusta fosse proprio nel dialogo e nel confronto per costruire qualcosa che fosse adatto ai bisogni di mia figlia.