Autismo – L’integrazione nel territorio di appartenenza, come stiamo procedendo con Isa.

nordic walking quartiere Navile

L’integrazione nel territorio di appartenenza

Come famiglia siamo da sempre impegnati nella progettazione della vita di Isabella e nell’organizzazione delle attività di tempo libero sul territorio e per questo ci avvaliamo della collaborazione di un tecnico RBT certificato.

La condivisione degli obiettivi e la cura dei particolari

Nella programmazione di tali attività, è coinvolta anche l’Educatrice del SET (Servizio Educativo Territoriale) che grazie ad uno scambio e confronto continuo con la nostra famiglia collabora nella mediazione con i diversi contesti in cui si progettano gli l’interventi.
Per garantire la realizzazione dei progetti con Isabella è infatti necessario una dettagliata programmazione; vanno valutate una attenzione tutte le possibili variabili. È fondamentale preparare l’ambiente e le persone con cui entra in contatto Isabella. Eventuali comportamenti problematici in contesti non preparati, possono essere causa di fallimento del progetto.
Da circa un anno è attiva una collaborazione con Il Centro Sociale Casa Gialla, che mette a disposizione una stanza per due volte al mese in cui Isabella svolge delle attività con un’educatrice;

L’importanza di lavorare sulla prossimità

Inoltre sono stati presi contatti con la Biblioteca di Quartiere per un progetto che si è avviato nel novembre dello scorso anno: In Biblioteca con Isa .E’ un progetto che è stato ampiamente documentato  in considerazione dell’importanza che ha per Isa . (lavorare sulla capacità di Isabella di stare in un ambiente pieno di libri e controllare il suo impulso a romperli) .
Anche con il Supermercato di quartiere si è agito cercando di creare un ambiente accogliente e preparato ad eventuali comportamenti di Isabella.
La condivisione del progetto del supermercato con la Responsabile di Negozio ha permesso di trovare il personale dipendente preparato a tali episodi, ben disposto all’arrivo e alla presenza di Isabella e del tecnico RBT.
L’obiettivo principale di questi progetti è quello di integrare Isabella il più possibile nel territorio e nelle realtà che le appartengono.

Progetto Nordic Walking

Dopo una prima esperienza fallimentare di inserimento di Isabella in un gruppo di ragazzi che praticavano tale attività, dopo diversi incontri e confronti, il Servizio Educativo Territoriale ha proposto la sperimentazione di un paio di incontri con un gruppo ristretto di ragazzi. I due incontri si sono svolti senza particolari difficoltà e con soddisfazione da parte di Isabella. Il successo di questa esperienza è sicuramente dovuto alla attenzione e cura dei particolari: scelta delle persone che costituivano il piccolo gruppo; scelta del luogo (con sopralluogo da parte del tecnico RBT) in cui svolgere l’attività e del percorso da fare.
Isabella ha gradito molto queste esperienze, e ha iniziato ad adattarsi   al gruppetto e al percorso scelto.